Passeggiando

Centrale idroelettrica Esterle


Ho avuto la fortuna di visitare la “Centrale Esterle”, ma …la fortuna più grande è stata quella di avere come Cicerone Guido Stucchi, una persona che ti lascia con il fiato sospeso …starei ad ascoltarlo per ore..i suoi racconti dettagliati a tal punto che ti senti parte della storia.

Veniamo ai cenni storici la centrale e’ stata costruita nel 1906 sull’Alzaia (riva destra del fiume Adda).

Per l’epoca si trattava di un impianto di notevole importanza capace di produrre 30.000 Kilowatt con 4 milioni di acqua. Lo stile è eclettico lombardo, con ornamenti minuziosi geometrici e floreali, fatti con la tecnica a graffio (colore rosso alla base con sopra del bianco) vetrate gotiche , lampioni e grondaie a firma di drago sono in ferro battuto , Il pavimento è in mosaico…quando si entra il rumore dell’acqua imprigionata è talmente forte che ti entra dentro lasciandoti senza fiato… Ora non vi dico altro …un consiglio andate a visitarla

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...