Olio essenziale di Manuka

imageL’olio essenziale di Manuka

È un olio essenziale ricavato da una pianta scoperta e diffusa in Australia e in Nuova Zelanda, il Leptosperrmum Scoparium, della famiglia delle Mirtacee, conosciuta nella lingua Maori come Manuka Oil. Per produrre questo olio vengono utilizzate le foglie ed i ramoscelli ed una distillazione in correnti di vapore. Tra i principi attivi che contiene il più importante è il Linalolo. Può essere usato con grande efficacia contro batteri funghi e lieviti e in moltissime altre situazioni. Non è tossico, ma come tutti gli oli essenziali va usato con attenzione.

Le proprietà

In sintesi l’olio essenziale di Manuka è: antinfiammatorio, antisettico, antimicotico, antivirale, rigenerante, antibiotico, germicida,immunostimolante. L’attività battericida dell’olio di manuka risulta fino a 30 volte superiore a quella del più noto olio essenziale di Tea Tree (Melaleuca). Importante e interessante è come già scritto l’azione su funghi e lieviti, per esempio anche l’attività contro la Candida albicans – problematica sempre più diffusa, favorita anche da una scorretta alimentazione – è nettamentepiù potente rispetto a quella dell’olio essenziale di Melaleuca.

Utilizzato su piante e animali esplica anche un’azione di allontanamento degli insetti, e insetticida. Ma i suoi usi sono davvero tanti e e diversi: ne scopriremo alcuni nel corso di questo approfondimento.

Indicazioni per l’uso

Problemi della pelle (acne,eczemi,irritazioni, psoriasi, punture di insetti) o infiammazioni genitali e micosi.

Una curiosità: contro le punture di meduse, vespe, scorpioni o in caso di contatto della pelle con l’ortica: neutralizza le tossine del veleno e fa passare subito il dolore. Da sollievo e velocizza la guarigione delle vesciche, usato puro.

Utilizzo

Uso esterno: applicare 1 o 2 gocce di olio essenzale puro o diluito sulla zona interessata, nel caso di funghi della pelle si raccomanda un uso continuativo per almeno 30 giorni. Altro utilizzo interessante per chi frequenta piscina o palestra: applicato puro su mani e piedi protegge da verruche per qualche ora. Puro sui foruncoli consente una veloce “guarigione” (12 ore). Per cistiti, vaginiti, candida: uso esterno in lavande con acqua all’1% e puro sulla parte, uso interno con 1 goccia al mattino in un cucchiaino di miele bio.

Dolori reumatici

Ottimo rimedio ad uso esterno da usare insieme ad un olio base.

Utilizzo

Per un massaggio 2-3 gocce di olio essenziale in un cucchiaio di olio di mandorle dolci oppure altro olio base e fare massaggi fino a completo assorbimento.

Disturbi del cavo orale (stomatiti) o problemi gengivali e dentali (alveolite, gengivite)

Utilizzo

Diluire in un bicchiere d’acqua -meglio se tiepida- 2 gocce di olio essenziale e mescolare bene. In alternativa – per una migliore emulsione – porre 2 gocce su mezzo cucchiaino di miele biologico ed aggiungere il composto all’acqua. Fare degli sciacqui almeno 3 volte al giorno.

Disinfettante e cicatrizzante

Usato puro sui tagli ha un potere disinfettante fino a 17 volte più forte delle acqua ossigenata. Come cicatrizzante evita il cheloide.

Utilizzo domestico: acaricida e disinfettante

E’ possibile preparare una soluzione con acqua ed un paio di cucchiai di alcol al quale aggiungere il 5% di olio essenziale. Un altro interessante utilizzo è quello per disinfettare frutta e verdura in diluizione all’1% in acqua. Aggiungendo 5-10 gocce all’acqua dell’ultimo risciacquo in lavatrice è un ottimo disinfettante per il bucato. Infine, utilizzato puro in un batuffolo di ovatta nelle scarpe combatte il cattivo odore e i funghi. Pensate che l’olio essenziale di Manuka puro oppure diluito all’8%, può rendere una superficie batteriologicamente pura .

Herpes simplex e zoster

E’ un ottimo rimedio anche in questi casi, se utilizzato puro, o anche vaporizzato sulla parte.

Anche come Compagno di viaggio

Come anche il tea tree oil ma più efficace in molti ambiti, il meraviglioso Manuka Oil è un ottimo rimedio naturale da avere sempre con se, soprattutto in viaggio, anche nei viaggi in località tropicali o con rischi relativi all’igiene: ad esempio rende potabile l’acqua infetta da parassiti . Come? Basta mettere 15/20 gocce in 1 litro d’acqua e lasciare a riposo per 10-15 minuti. Poi, se possibile, filtrare,e bere (non utilizzare il metodo suggerito se l’acqua contiene inquinanti chimici, o metalli pesanti).

Il Rescue Remedy degli oli essenziali!

Per chi conosce il rimedio universale dei fiori di Bach, l’olio essenziale di Manuka, da odorare, svolge la stessa funzione di rimedio di emergenza nei casi shock: trasmette alla persona un senso di protezione dopo un evento negativo improvviso ed inaspettato.

 

 

Annunci

Pubblicato da

Cinzia Stucchi

che dire...sono una persona semplice e sensibile amo la vita ...adoro gli animali vivo con due cani, un bulldog inglese Zoe e un bulldog francese Bianca. Sono molto creativa, ho insegnato l'arte della decorazione in vari comuni e negozi, con grandi soddisfazioni, mi piace cucinare...sperimentare... disegno ...dipingo ...creo lampade oggettistica e vetrate con la tecnica tifany ...non ultima la fotografia...adoro creare oggetti decorativi da regalare e da inserire nella mia casa ...in poche parole di me direi...ho la mente aperta...Girando sempre su se stessi, vedendo e facendo sempre le stesse cose, si perde l’abitudine e la possibilità di esercitare la propria intelligenza. Lentamente tutto si chiude, si indurisce e si atrofizza 😜 ...questa sono io

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...