Bergamo Alta – San Vigilio 

Continuo la mia camminata sulla sinistra seguendo la strada.

Si gode sempre di un fantastico panorama, e se la salita si fa dura  la meraviglia che mi circonda mi fa continuare con entusiasmo 😊 

Mentre cammino, mi soffermo a fotografare un gruppo di girasoli 🌻 in un orto sulla sinistra, mi sento chiamare da un simpatico signore che si avvicina a me con una fantastica e profumata cesta contenente pesche, prugne e fichi, gentilmente mi offre qualche fico, che vi garantisco deliziosi, mi ha fatto molto piacere scambiare qualche chiacchiera con questo simpatico signore, e continuo la mia camminata 😊 


Dopo qualche tornante, arrivo a San Vigilio, così salgo al Castello, che prende il nome dall’omonimo colle.

E’ stato fortificato nel VI secolo d.c., in cima alla torre si gode  di una vista a 360 gradi, della città di Bergamo e dei paesi limitrofi, compresa la linea delle Prealpi Orobiche.


Mi godo il panorama, e mi rilasso una mezz’oretta, così colgo l’occasione in quel posto dove regna il silenzio di scrivere una poesia.

Se non volete salire a piedi, Bergamo ha una  funicolare, con due tratte, che vi portano sia in Città Alta che a San Vigilio.

La prima ad essere costruita fu quella che collega la città bassa con il cuore della città alta, fu inaugurata il 20 settembre del 1887.

La seconda tratta, quella che collega Bergamo Alta con il Castello di San Vigilio fu inaugurata nel 1912.

Pubblicato da

Cinzia Stucchi

che dire...sono una persona semplice e sensibile amo la vita ...adoro gli animali vivo con due cani, un bulldog inglese Zoe e un bulldog francese Bianca. Sono molto creativa, ho insegnato l'arte della decorazione in vari comuni e negozi, con grandi soddisfazioni, mi piace cucinare...sperimentare... disegno ...dipingo ...creo lampade oggettistica e vetrate con la tecnica tifany ...non ultima la fotografia...adoro creare oggetti decorativi da regalare e da inserire nella mia casa ...in poche parole di me direi...ho la mente aperta...Girando sempre su se stessi, vedendo e facendo sempre le stesse cose, si perde l’abitudine e la possibilità di esercitare la propria intelligenza. Lentamente tutto si chiude, si indurisce e si atrofizza 😜 ...questa sono io

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...